Come Sfruttare la Rete Display di Google

Ago 26, 2020 Google Ads
Come Sfruttare la Rete Display di Google

Come Sfruttare la Rete Display di Google

Idee su Marketing e Turismo? Strategie? Business Media Plan? Scopri tutti gli articoli e i video suIl Rilancio del Turismo… o richiedi subito il nostro aiuto, se stai cercando un’agenzia o un consulente!

Il Rilancio del Turismo.
Articolo 3.

Questo articolo è il proverbiale “la” musicale, che dà il via a una serie innumerevole di sinfonie, armoniche e collegate, che trasformano una singola nota in un concerto di rara qualità e bellezza.

Perché come dico nei primi secondi del video qua sotto, il nostro obiettivo è portare il sistema Google Ads a farci pagare per prenotazioni ottenute e non per clic o per impression.

Ma questo lo vedremo nei prossimi articoli e video. Adesso cerchiamo di capire come funziona la Rete Display di Google (GDN) per la fase alta del funnel, vale a dire per l’Awareness.

Come Sfruttare i Targeting nella Rete Display di Google

La GDN ha una discreta quantità di targetizzazioni. Diciamo che le più appetibili potrebbero essere queste:

  • Target demografico
    segmentabile per fascia di età, sesso e altri indicatori.
  • Interesse
    si basa su ricerche e consultazioni precedenti e su vari argomenti; come abbiamo visto negli articoli precedenti, alcuni interessi potrebbero essere i matrimoni, la necessità di prendersi un momento di relax e via dicendo. Gli argomenti sono migliaia e possono anche essere costruiti ad hoc.
  • Parole chiave
    se l’utente naviga su un sito che contiene una specifica frase o serie di parole.

Questi target possono essere anche incrociati e quindi per esempio è possibile costruire un annuncio dedicato a una ragazza di 30 anni, interessata a matrimonio, che sta cercando un sito per il proprio viaggio di nozze. Resta inteso che questa targetizzazione consente di far calzare perfettamente la creatività dei nostri annunci, sul target che li visualizza.

I Modelli di Asta della Rete Display di Google

Anche se all’inizio dell’articolo abbiamo detto che il nostro obiettivo è pagare a conversione, cioè a prenotazione ricevuta, dobbiamo considerare che soprattutto in fase alta del nostro marketing funnel, sarà più probabile pagare Google Ads per clic o per impression.

Capiamo come funziona questo tipo di meccanismo:

  • Costo per Clic
    il nostro annuncio compare, ma non spendiamo finché non riceviamo un clic. Non appena un utente clicca sull’annuncio, pagheremo un importo (solitamente di pochi centesimi per la GDN) medio. Attenzione perché col modello d’asta a clic, non è mai un vantaggio ottenere pochi clic. Infatti meno clic otteniamo, più il sistema diffiderà del nostro annuncio, considerandolo poco interessante. Questo porterà a meno visualizzazioni e a costi per clic più alti.
    Solitamente nella Rete Display di Google, dobbiamo pensare a un tasso di clic (rapporto tra impression e clic ricevuti) dello 0,20% o superiore.
  • Costo per Mille Impression
    questo modello prevede il pagamento di un importo medio ogni 1.000 volte che il nostro banner viene visualizzato. Con visualizzato si intende che dovrà rimanere per almeno 1 secondo e col 50% della sua superficie, sul display del device che lo ha aperto. Un bel vantaggio, perché solitamente si paga a CPM quando vogliamo visibilità e non tanto clic. Si dice in gergo per “fare branding“.
    Resta inteso che anche in questo caso, ricevere un numero di clic costante, suggerirà al sistema qualità del messaggio.

Insomma… siamo sempre all’inizio di questo nostro percorso, ma si sta già palesando una strategia lineare, fatta di tattiche suggestive e dinamiche, ideali e idonee per ogni tipo di necessità, target, struttura e portafoglio!

Sta a te non perderti d’animo e sapere che se hai bisogno di supporto, ci siamo anche noi di Blubit e Andrea Testa a darti una mano!

Continua a leggere i nostri articoli (uno al giorno), o richiedi subito il nostro aiuto!

Vuoi vedere tutti gli articoli? Scopri tutto su “Il Rilancio del Turismo“.
Nella stessa serie:
_ Come Usare Google Trends
_ Awareness nel Turismo
_ Come Sfruttare la Rete Display di Google
_ Come funziona il Remarketing Dinamico
_ Campagne Google Ads con Pagamento a Conversione
_ Ranking delle Parole Chiave su Google Ads
_ Incentivi e Contributi per il Turismo